MANGIARE E BERE

Ristoranti

Bar e pub

ISOLA SANTA
Isola Santa Isola Santa
Isola Santa, borgo incantevole che si affaccia sul lago in cui si specchiano i boschi di castagno e le montagne circostanti, è stato per molto tempo un luogo di ricovero per i viandanti che attraversavano le Apuane passando per la Foce di Mosceta, negli spostamenti dalla Versilia alla Garfagnana o viceversa. Dal 1260 fu costruito un ospitale, poi diventato chiesa di San Jacopo, che accoglieva i pellegrini che percorrevano questo tragitto duro e faticoso.
Isola Santa potrebbe avere origini più antiche. Prima della costruzione del lago artificiale, questo borgo era sito in fondo ad una valle particolarmente stretta attraversata da un ponte, oggi sommerso, in una posizione ottimale per controllare la strada. Alcuni antichi documenti, inoltre, testimoniano che esistesse una torre, probabilmente in corrispondenza dell'attuale “Via della Torre”.
E' nel 1949 che le acque del torrente Turrite Secca vengono convogliate per formare una diga a scopo idroelettrico. In seguito a questa costruzione vennero sommersi i resti del vecchio "Mulino Mosceta" e di un ponte ad arco.

Fotografia © www.fototoscana.it

Per approfondire:
I borghi di Careggine
La chiesa di San Iacopo di Isola Santa



Torna indietro